Accesso al credito

accesso al credito

L’accesso al credito dipende da un buon merito creditizio, indicatori di bilancio in ordine e un buon andamentale in Centrale Rischi Banca d’Italia.

Merito Creditizio

Avere una buona reputazione creditizia è il biglietto da visita con cui presentarsi al sistema bancario, per mantenere il credito in essere o accedere a nuovo credito a condizioni vantaggiose.

Il merito creditizio rappresenta l’affidabilità di un soggetto dal punto di vista economico/finanziario. La valutazione viene effettuata dalla banca per valutare il rischio di insolvenza. In altre parole il merito creditizio è la capacità del debitore di rimborsare alla banca la somma prestata.

Rating merito creditizio

Il livello di merito creditizio viene identificato con un codice in lettere e/o numeri. La scala dei valori è di norma composta da 9 o 10 classi di rating.

Per assegnare la classe di rating le banche combinano dati quantitativi e qualitativi.

Dati Qualitativi

Le informazioni qualitative – ad esempio la struttura organizzativa manageriale, il settore, il mercato, possibili competitors… – sono un fattore di valutazione del merito creditizio. Seppur alcuni indicatori sono rilevanti ai fini dell’attribuzione della classe di rating, le informazioni qualitative sono un fattore secondario nelle richieste di accesso al credito.

Dati Quantitativi

Le informazioni quantitative – i dati di bilancio e i dati andamentali nei social creditizi –  sono il fattore di valutazione principale nelle richieste di accesso al credito delle imprese, pur in presenza di differenze di comportamento fra banche dovute alle diverse modalità organizzative e intensità di rapporto con le imprese.

Anomalie che compromettono l’accesso al credito

I social creditizi come visto hanno un peso determinante nell’accesso al credito. I comportamenti di pagamento del cliente bancario sono determinanti nel giudizio di rating. Alcuni comportamenti compromettono il rating delle imprese e l’accesso al credito:

  1. sconfinamenti di conto corrente
  2. elevata % di insoluti
  3. sconfinamenti di lungo periodo (oltre 90/180gg)
  4. segnalazioni a sofferenza
  5. presenza di protesti e pregiudizievoli

La nostra mission è permettere alle aziende  di avere un buon merito creditizio per un facile e veloce accesso al credito e la riduzione degli oneri finanziari.