Uncategorized

Decreto ingiuntivo, la banca deve provare il credito

banca

La banca deve provare il credito quanto procede per decreto ingiuntivo.

L’ordinanza del tribunale di Pavia – ORDINANZA 19.10.2018_rev – riassume in poche righe dei principi davvero importanti per le aziende che ricevono un decreto ingiuntivo.

Prima di tutto opporsi e contestare puntualmente la (scarsa) documentazione prodotta dalla banca a sostegno della richiesta di pagamento e di provvisoria esecuzione.

In caso di decreto ingiuntivo l’onere della prova è a carico della banca ed è particolarmente gravoso in caso di conto corrente aperto da più di 10 anni. Uno strumento utile, e rapido, per inquadrare correttamente il rapporto di conto corrente è la CR Banca d’Italia.

Con una visura storica l’avvocato difensore può sapere in anticipo quando è stato aperto il rapporto, se e come è stato affidato, e come è stato utilizzato dal cliente. Queste informazioni sono fondamentali per impostare una corretta strategia sin dal primo atto depositato in opposizione (ma anche ripetizione).

Per maggiori informazioni scrivi a mbellore@cdsolutions.it

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.