Social Network Creditizi

social network creditizi

Per social network “creditizi” intendiamo la Centrale Rischi Banca d’Italia e i SIC, società di informazioni creditizie (Crif, CTC, Experian-Cerved, Ribes, Assilea).

Il meccanismo di funzionamento è simile a quello dei normali social network (FB, Linkedin, Twitter ecc ecc) dove l’utente apre un profilo personale e posta i propri pensieri, commenti, foto e video alla rete di amici-followers connessi con lui.

Video:

Una prima differenza tra i social normali e quelli creditizi è che il profilo, in questi ultimi, è aperto dalle banche con cui l’impresa ha un rapporto di credito (fido di cassa, anticipi, mutuo ecc ecc).

Un’altra importante differenza è che solo le banche possono postare sui social creditizi.

Cosa postano le banche?

Le informazioni contenute nei post sono molte. Tra le tante informazioni quelle che interessano riguardano i comportamenti di pagamento.

I comportamenti di pagamento si possono distinguere in:

  1. puntuali, pagamento delle rate dei finanziamenti o degli interessi dei fidi alle scadenze pattuite
  2. non puntuali, pagamento delle rate dei finanziamenti o degli interessi dei fidi oltre le scadenze pattuite

Nel caso 1 l’azienda non avrà problemi a mantenere il credito in essere o ad accedere a nuovo credito.

Nel caso 2 invece l’azienda può avere diversi problemi tra i quali un aumento dei tassi o delle commissioni, riduzione dei fidi accordati fino – nei casi di ritardo dei pagamenti prolungati 1)oltre 90/180 gg- di revoca dei fidi e segnalazione a sofferenza.

Come essere parte attiva nei social creditizi.

 L’accesso alle informazioni delle centrali rischi è gratuito ed è possibile farlo per mezzo di un modulo, che una volta compilato, si invia a mezzo pec all’ufficio centrale rischi più vicino al richiedente.

Una volta ricevuta la visura 2)consigliamo la prima volta di richiedere gli ultimi tre anni è possibile controllare la correttezza delle segnalazioni. Qualora i dati rilevati in CR non siano corretti è possibile fare un reclamo alla banca chiedendo la rettifica del dato sbagliato e la correzione con quello corretto.

L’importanza della reputazione nei social creditizi.

La reputazione, la credibilità, dell’azienda è l’elemento fondamentale per la vendita dei prodotti o servizi sul mercato tradizionale e online. Allo stesso modo la reputazione dell’azienda sui social creditizi è fondamentale per accedere al mercato del credito, ovvero acquistare denaro a miglior prezzo.

La banca è quindi un fornitore come tutti gli altri da cui l’azienda si approvvigiona al miglior prezzo3)dato che la qualità del denaro è sempre identica per tutte le banche.

Per raggiungere questo rapporto di parità tra l’azienda e la banca la reputazione 4)ovvero il merito creditizio è vitale e passa attraverso il controllo dei post sui social creditizi che pesano sul rating, che assegna la banca ai clienti, per il 40/70% del valore.

References   [ + ]

1. oltre 90/180 gg
2. consigliamo la prima volta di richiedere gli ultimi tre anni
3. dato che la qualità del denaro è sempre identica per tutte le banche
4. ovvero il merito creditizio